Seguici su

Politica

VIOLAZIONE DEL CODICE DEGLI APPALTI PER VARIE AZIENDE SANITARIE FVG

Il 15 maggio 2020 l’assessore regionale alla sanità, Riccardo Riccardi, invia una lettera urgente al Capo del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, Angelo Borrelli. Riccardi è molto preoccupato e, saltando a piedi pari il governatore e soggetto attuatore Massimiliano Fedriga, pone dei quesiti disperati a Borrelli. Si rende conto che, da quando è scoppiata la Pandemia, le spese affrontate dalla varie Aziende sanitarie della Regione Fvg e dall’Arcs, senza seguire il regolare Codice degli Appalti, sono ingenti e rischiano di finire sotto la lette di ingrandimento della Corte dei Conti. E’ per questo che Riccardi domanda a Borrelli se le Aziende del Servizio Sanitario, operando in attuazione delle sovraordinate funzioni di coordinamento del soggetto attuatore, possano beneficiare, in via diretta, della tutela di cui alle speciali deroghe previste per la Protezione Civile e i Governatori quali soggetti attuatori. Riccardi chiede anche ulteriore conferma che le spese effettuate dalle singole aziende sanitarie per l’emergenza Covid, soggiaciano in via esclusiva alla disciplina del Codice degli appalti; infine, quasi supplica Borrelli di poter promuovere un intervento normativo utile a comporre gli aspetti fondamentali di sviluppo delle iniziative connesse al superamento della situazione di emergenza. La risposta del Capo Dipartimento nazionale della Protezione Civile gela l’intera direzione centrale della sanità regionale: nessuna deroga, nessuno scudo fiscale, nessuna scappatoia alla ferrea regolamentazione imposta dal Codice degli Appalti. Intanto le fatture continuano a sommarsi, una dietro l’altra, e gli uffici amministrativi delle aziende sanitarie regionali sono in tilt.

ECCO PERCHE’ IL 18 MAGGIO BAR E RISTORANTI FALLIRANNO

News

ASSURDO: A UDINE BICCHIERATA DI AUGURI CON LA PROTEZIONE CIVILE

News

SCANDALO COVID: I DATI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA NON TORNANO A BORRELLI

News

UDINE: ASSEMBRAMENTO DI BALORDI IN AUTOSTAZIONE

News

Connect