Seguici su

Sanità

UDINE: VOLONTARI DELLA CRI TARCENTINA ROVESCIANO DALLA BARELLA UN’ANZIANA CHE ORA E’ GRAVE

Il 26 settembre nel pronto soccorso di Udine, la barella dell’ambulanza della CRI di Tarcento che svolge in appalto il servizio 118, si è ribaltata con un’anziana paziente che era stato precedentemente soccorsa dall’equipaggio della ambulanza della croce rossa tarcentina. AGGIORNAMENTO INTERNO OSPEDALIERO: L’INFORTUNATO CADUTO DALLA BARELLA E’ UNA DONNA RICOVERATA IN RIANIMAZIONE CON UN EMATOMA SUBDURALE IN TERAPIA INTENSIVA 1. LEI ERA LEGATA ALLA BARELLA E SI E’ CAPPOTTATA FACENDOLE BATTERE VIOLENTEMENTE LA TESTA. SECONDO UNA NOTA SINDACALE, “SI TRATTA DEL RISULTATO DI APPALTI SELVAGGI CON PERSONALE VOLONTARIO DEL TUTTO INADEGUATO E PRIVO DI ESPERIENZA E COMPETENZA. CI SI CHIEDE SE L’AZIENDA ASU FC INTENDA PORSI QUALCHE DOMANDA AL RIGUARDO E NON FARE COME LO STRUZZO E METTERE LA TESTA SOTTO LA SABBIA. IN FONDO E’ LEI LA TITOLARE DEL SERVIZIO E DOVREBBE CONTROLLARE L’APPALTO O EVITARE DI APPALTARE CERTI SERVIZI A COSTI ESAGERATI E SUPERIORI AL PERSONALE INTERNO”.

ECCO PERCHE’ IL 18 MAGGIO BAR E RISTORANTI FALLIRANNO

News

ASSURDO: A UDINE BICCHIERATA DI AUGURI CON LA PROTEZIONE CIVILE

News

RICCARDI: “HO FATTO BENE A LASCIAR MORIRE GLI ANZIANI NELLE CASE DI RIPOSO INVECE DI RICOVERARLI”

Sanità

SCANDALO COVID: I DATI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA NON TORNANO A BORRELLI

News

Connect