Seguici su

News

EURO&PROMOS SALVA MALATTIE INFETTIVE DI UDINE: LA GRANDE MARCHETTA

Una notizia quella apparsa sulla stampa regionale che merita l’attenzione da parte di tutte le forze politiche e degli organi inquirenti. Si legge, che il socio dell’assessore regionale Sergio Emidio Bini, ha donato ad un ente pubblico per cui lavora, del materiale per la protezione degli operatori sanitari che operano nel reparto malattie infettive. Preoccupante anche la risposta del direttore generale Braganti che si presta alla marchetta pubblicitaria, facendo credere che il reparto malattie infettive di Udine abbia carenza di questi dispositivi. Insomma, l’azienda di Sergio Emidio Bini arriverebbe dove il potente vice governatore con delega alla salute, Riccardo Riccardi non arriva. Euro&Promos FM S.p.A., società di Udine posseduta al 40% dall’assessore regionale alle attività produttive, Sergio Emidio Bini, impegnate in tutta Italia nelle pulizie e sanificazioni, ha donato 250 camici per rischio biologico all’Azienda Sanitaria Friuli Centrale di Udine, da destinare al personale che opera nel reparto di malattie infettive. La consegna dei dispositivi di protezione individuale è avvenuta alle 11, alla presenza del direttore generale, dottor Massimo Braganti. “Non possiamo che ringraziare Euro&Promos per la donazione e per il supporto continuo che ci viene fornito – dichiara il girettore generale – gesti come questi continuano a darci forza nell’emergenza e a fornirci fondamentali DPI per la sicurezza dei nostri operatori. Questo ci permette di allentare la tensione, dare respiro agli operatori maggiormente coinvolti finora ed effettuare anche la necessaria formazione in previsione di una possibile seconda ondata, facendoci quindi trovare pronti per una eventuale nuova necessità. Dovremo mantenere alto il livello di attenzione. L’utilizzo dei DPI, congiuntamente all’osservanza di tutte le prescrizioni previste dai protocolli in essere, deve essere rispettato per sconfiggere il virus”. “Con questo piccolo gesto – afferma l’amministratore delegato di Euro&PromosFM S.p.A., Alberto Tavano Colussi – vogliamo manifestare la nostra vicinanza e la grande riconoscenza per quanto l’Azienda Sanitaria e tutto il personale sta facendo per la nostra comunità e per la nostra gente”.

ECCO PERCHE’ IL 18 MAGGIO BAR E RISTORANTI FALLIRANNO

News

ASSURDO: A UDINE BICCHIERATA DI AUGURI CON LA PROTEZIONE CIVILE

News

RICCARDI: “HO FATTO BENE A LASCIAR MORIRE GLI ANZIANI NELLE CASE DI RIPOSO INVECE DI RICOVERARLI”

Sanità

SCANDALO COVID: I DATI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA NON TORNANO A BORRELLI

News

Connect