Seguici su

Tecnologia

EHI TU… VUOI UNA GOMMA?

Close up of the winter tires

Parliamo di gomme.

Negli ultimi anni abbiamo visto molte aziende produttrici di pneumatici investire nella ricerca e nello sviluppo, per creare gomme sempre più performanti dai punti di vista della sicurezza e del comfort di bordo. Ma non solo, infatti alcuni dei più grandi produttori di pneumatici al mondo come Pirelli, Continental, Hankoo e Bridgestone, hanno investito anche per progettare dei copertoni “smart” (intelligenti) che offrono innovazioni mai viste sul mercato.

In primis vediamo Pirelli con “Pirelli Cyber Tyre”, un pneumatico dotato di sensori per l’analisi del chilometraggio, del carico dinamico, del manto stradale, del tipo di guida e, tramite l’utilizzo di una connessione 5g il copertone avrà la possibilità di ricevere informazioni riguardanti situazioni potenzialmente pericolose, e non, da inviare al computer di bordo della vettura. Quest’ultima funzionalità può anche essere impiegata per far “parlare” i pneumatici con altri veicoli o infrastrutture al fine di prevenire situazioni sgradevoli.

In seguito vediamo come la Continental con i suoi “ContiAdapt” e “ContiSense” risulta la migliore tra i sopra citati. I pneumatici ContiAdapt, infatti, saranno dotati di micro compressori per regolare la pressione dei pneumatici e di sistemi per variare la larghezza dei copertoni per aumentare o diminuire l’area di contatto al fine di garantire maggiore stabilità nelle varie condizioni di guida. Effettivamente se un’area di contatto minore si unisce a una pressione alta nel copertone, ci sarà una guida molto più efficiente su strade lisce e asciutte, mentre, se l’area di contatto è maggiore e la pressione dei pneumatici è più bassa, si avrà un’aderenza maggiore al manto stradale scivoloso. Oltretutto, se la pressione si abbassa ad 1bar l’aderenza sulla neve sarà considerevolmente maggiore. L’altro modello di pneumatici Continental, ovvero i “ContiSense” sono stati sviluppati con mescole di gomma con la possibilità di inviare segnali elettrici all’auto, riguardanti la profondità del battistrada e la temperatura delle gomme e del suolo. Una delle caratteristiche del pneumatico è che potrà avvisare l’autista nell’esatto momento in cui qualche detrito danneggia il copertone, cosa che, al giorno d’oggi, non avviene e potrà anche riconoscere quando quest’ultimo si trova su neve o ghiaccio sempre tramite i suoi sensori di temperatura. Questi dati, ci tiene a precisare la Continental, potranno essere inviati all’auto o altrimenti inviati al cellulare del proprietario tramite bluetooth.

Infine, troviamo la Hankook e la Bridgestone che stanno progettando gomme in resina termoplastica riciclabile che non disporranno di camere d’aria in quanto la loro struttura non ne richiede la presenza.

Oltre a questi famosi brand ce ne sono molti altri meno conosciuti che portano innovazioni comunque degne di nota e che non hanno nulla da invidiare alle marche sopra elencate.

ECCO PERCHE’ IL 18 MAGGIO BAR E RISTORANTI FALLIRANNO

News

ASSURDO: A UDINE BICCHIERATA DI AUGURI CON LA PROTEZIONE CIVILE

News

SCANDALO COVID: I DATI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA NON TORNANO A BORRELLI

News

UDINE: ASSEMBRAMENTO DI BALORDI IN AUTOSTAZIONE

News

Connect