Seguici su

Sanità

COVID19: RICCARDI E ZAMARO NON HANNO VOLUTO OCCUPARSI DELLE CASE DI RIPOSO

NEL CORSO DELL’ATTESO INCONTRO DI GIOVEDI 5 MARZO 2020 IN VIDEOCONFERENZA CON NUMEROSI PRESIDENTI E DIRETTORI GENERALI DELLE CASE DI RIPOSO ADERENTI A FEDERSANITA’ ANCI, IL VICEPRESIDENTE RICCARDI E IL DIRETTORE CENTRALE ZAMARO FECERO BEN COMPRENDERE AGLI STESSI CHE NON ERA INTENZIONE DELLA DIREZIONE E DELLA VICEPRESIDENZA OCCUPARSI DELLE STRUTTURE PER ANZIANI: Il Vicepresidente, pur riconoscendo che le case di riposo rappresentano “il pezzo più critico della catena”, ritiene che la Regione non possa interpretare i DPCM che si sono susseguiti ma che spetta alle singole strutture adattarli con discrezionalità alla specifica situazione. La Zamaro, nonostante i contagi stiano dilagando e già nelle regioni più colpite si era compreso quanto le case di riposo fossero le comunità più fragili, afferma: “non vieterei le visite, va ben tutto ma alla fine di tutta questa storia vi farò vedere un video degli anni 60 che vi farà comprendere le differenze di quelle epidemie rispetto ad oggi”. Consiglia ai Direttori azioni morbide nei confronti di parenti o amici, affermando altresì che i centri diurni per anziani “sono come stare a casa”, non chiudeteli. “IO NON SONO MAI PER LE CHIUSURE TOTALI”. E conclude: “non ci può essere una regola perché altrimenti la avremmo già fatta”. Ovviamente il comunicato stampa del Vicepresidente Riccardi e del Presidente di Federsanità ANCI Pino Napoli riportano di un incontro svoltosi in un clima sereno e collaborativo. Ad oggi, circa 150 anziani hanno perso la vita a causa dei focolai di Covid19 scoppiati nelle varie Case di riposo. Queste frasi sono state registrate assieme a tutta la videoconferenza e disponibili all’ascolto in caso di un’inchiesta…

ECCO PERCHE’ IL 18 MAGGIO BAR E RISTORANTI FALLIRANNO

News

ASSURDO: A UDINE BICCHIERATA DI AUGURI CON LA PROTEZIONE CIVILE

News

RICCARDI: “HO FATTO BENE A LASCIAR MORIRE GLI ANZIANI NELLE CASE DI RIPOSO INVECE DI RICOVERARLI”

Sanità

SCANDALO COVID: I DATI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA NON TORNANO A BORRELLI

News

Connect