Seguici su

News

COVID19: LE ORDINANZE IMPOSSIBILI

La misurazione della temperatura ai clienti e ai dipendenti dei supermercati è solamente una raccomandazione e in friuli Venezia Giulia non ha sortito alcun effetto. La situazione registrata in prossimità degli esercizi commerciali, infatti, è quella manifestata dalla totale assenza di termometri, visto che l’obbligo non sussiste. Se ci fosse stato l’obbligo, la Regione avrebbe dovuto fornire gli strumenti per poter far rispettare il punto dell’ordinanza, questa in sintesi l’opinione diffusa tra i vertici dei supermercati. La situazione non cambia con le farmacie. Pochissime lo fanno ai clienti, alcune solo al personale dipendente, altre invece non ritenendolo obbligatorio farlo. Se si dice di dover rispettare la distanza di almeno un metro e contemporaneamente si raccomanda di rilevare la temperatura al cliente, come si fa ad ottemperare ad entrambe le indicazioni?



ECCO PERCHE’ IL 18 MAGGIO BAR E RISTORANTI FALLIRANNO

News

ASSURDO: A UDINE BICCHIERATA DI AUGURI CON LA PROTEZIONE CIVILE

News

SCANDALO COVID: I DATI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA NON TORNANO A BORRELLI

News

UDINE: ASSEMBRAMENTO DI BALORDI IN AUTOSTAZIONE

News

Connect