Seguici su

Sanità

CASI DI COVID ALLA QUIETE

Il Covid è tornato a bussare alle porte dei padiglioni Hofmann dell’Asp La Quiete e il nervosismo è palese. Più di qualche famigliare da settimane, criticava la scelta adoperata dalla direzione sanitaria di permettere ad alcuni ospiti di uscire dalla struttura e tornare dopo qualche ora. Sarebbe potuto diventare un pericoloso veicolo di trasmissione difficilmente frenabile con il solo utilizzo della misurazione della temperatura. Non solo; da questa mattina gira con insistenza la voce secondo cui sarebbero stati individuati due infermieri neoassunti, provenienti dal meridione, positivi al test. La causa starebbe nel fatto che il personale viene sottoposto all’esame del tampone ma prende servizio prima dell’esito.

ECCO PERCHE’ IL 18 MAGGIO BAR E RISTORANTI FALLIRANNO

News

ASSURDO: A UDINE BICCHIERATA DI AUGURI CON LA PROTEZIONE CIVILE

News

RICCARDI: “HO FATTO BENE A LASCIAR MORIRE GLI ANZIANI NELLE CASE DI RIPOSO INVECE DI RICOVERARLI”

Sanità

SCANDALO COVID: I DATI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA NON TORNANO A BORRELLI

News

Connect