Seguici su

News

A PALAZZO D’ARONCO DURANTE LA GIUNTA POLITICI E DIRIGENTI ORDINANO LA COLAZIONE

Una circolare firmata un paio di anni fa, dall’allora dirigente regionale al personale, Francesco Forte, vietava tassativamente ai dipendenti pubblici di tenere sulle proprie scrivanie qualunque tipo di snack, persino merendine confezionate o cracker. Circolare che limitò anche notevolmente il tempo a disposizione per bere un caffè alle macchinette dei corridoi dei palazzi. Eppure alla faccia del comparto unico e della rivoluzione leghista, a Palazzo D’Aronco, il sindaco Pietro Fontanini ogni volta che ha giunta manda, puntualmente, la sua segretaria al bar sotto il Municipio per ordinare cappuccini, spremute e brioches per assessori e dirigenti. Sindaco e giunta danno un pessimo esempio ma i dirigenti comunali, alla pari dei loro colleghi del pubblico impiego, dovrebbero astenersi dal banchettare in ufficio nelle ore di lavoro, soprattutto in presenza del segretario comunale.

ECCO PERCHE’ IL 18 MAGGIO BAR E RISTORANTI FALLIRANNO

News

ASSURDO: A UDINE BICCHIERATA DI AUGURI CON LA PROTEZIONE CIVILE

News

RICCARDI: “HO FATTO BENE A LASCIAR MORIRE GLI ANZIANI NELLE CASE DI RIPOSO INVECE DI RICOVERARLI”

Sanità

SCANDALO COVID: I DATI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA NON TORNANO A BORRELLI

News

Connect