Seguici su

News

A LIGNANO SPIAGGE CHIUSE ALMENO FINO AL 18 MAGGIO

Lignano Sabbiadoro vuole evitare ogni possibile assembramento nell’avvio della fase due. Così, il 1 maggio, mentre il consigliere regionale della Lega, Simone Polesello, invocava la riapertura delle discoteche come atto prioritario, il sindaco Luca Fanotto ha firmato una nuova ordinanza che vieta dal 4 maggio fino al 17 maggio la frequentazione dei parchi e dei giardini pubblici, dell’arenile e di alcune piste ciclabili. Come specifica il primo cittadino, le misure prendono atto di quanto disposto nell’ultimo Dpcm che affida proprio ai sindaci il compito di garantire che, nelle aree aperte al pubblico, non si raggruppi un numero elevato di persone. Nel dettaglio, l’ordinanza prevede la chiusura: dello Stadio Teghil, della palestra comunale e degli impianti sportivi in viale Europa; della palestra della scuola primaria Ippolito Nievo; della palestra della scuola secondaria Giosué Carducci; del Centro Giovani L.Hub Park; del Bocciodromo comunale; dell’Università della Terza Età; della Sede Alap; del Centro Civico Sandro Pertini; di tutti i parchi pubblici o aperti al pubblico; di tutti i giardini pubblici o aperti al pubblico; della pista ciclabile Lungolaguna Trento; di tutte le aree da gioco e di allenamento sportivo pubbliche o aperte al pubblico, recintate o libere; della spiaggia e delle relative aree da gioco.

ECCO PERCHE’ IL 18 MAGGIO BAR E RISTORANTI FALLIRANNO

News

ASSURDO: A UDINE BICCHIERATA DI AUGURI CON LA PROTEZIONE CIVILE

News

SCANDALO COVID: I DATI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA NON TORNANO A BORRELLI

News

UDINE: ASSEMBRAMENTO DI BALORDI IN AUTOSTAZIONE

News

Connect