Seguici su

Politica

40 POLITICI IN PIGIAMA SEGREGANO 160 ANZIANI

Mentre il Governatore Fedriga e i suoi alfieri fingono di attaccare il governo nazionale perchè desideroso di far ripartire il Paese, rivendicando il sacrosanto diritto di poter far rialzare le saracinesce per tornare a lavoro, mentre l’assessore regionale alla salute, Riccardo Riccardi, garantisce che in Friuli Venezia Giulia il numero di positivi, contagiati e decessi è fra i più bassi in Italia, mercoledì 29 aprile, il consiglio regionale non si riunirà a Palazzo Oberdan e neppure nello spazioso Auditorium di Via Sabbadini (400 posti), ma si terrà in via telematica. Ogni consigliere regionale percepirà gettone, diaria e pure rimborso spese forfettario restando comodamente seduto in pigiama sul divano di casa propria. Oltre alla vergogna, di una classe dirigente politica, che continua a incassare ogni mese circa diecimila euro senza fare nulla, ciò che più ferisce e la mancanza di volontà di lavorare per il bene comune. L’assessore Riccardi, ha già fatto sapere ai vari consiglieri regionali, che mercoledì non sarà presente alla riunione telematica “a perdere tempo”, ma delegherà l’ignaro assessore regionale Pierpaolo Roberti a rispondere alle interrogazioni rivolte a lui. Intanto nel silenzio e nell’indefferenza di 40 consiglieri regionali, il 28 aprile 160 anziani affetti da Covid19 verranno trasportati e chiusi in un traghetto ancorato al Porto Vecchio di Trieste.

ECCO PERCHE’ IL 18 MAGGIO BAR E RISTORANTI FALLIRANNO

News

ASSURDO: A UDINE BICCHIERATA DI AUGURI CON LA PROTEZIONE CIVILE

News

RICCARDI: “HO FATTO BENE A LASCIAR MORIRE GLI ANZIANI NELLE CASE DI RIPOSO INVECE DI RICOVERARLI”

Sanità

SCANDALO COVID: I DATI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA NON TORNANO A BORRELLI

News

Connect